Un girone più compatto e di elevato livello tecnico per il S. Giustino

Tornano Pesaro e la romana Volleyrò Casal de’ Pazzi, incontrate nella prima stagione e arrivano le nuove conoscenze Imola e Castelbellino. Per il resto, sono le stesse avversarie dello scorso anno, compreso il ripescato Moie. Non dimenticando che al momento le iscritte sono 13 e che quindi c’è ancora un posto da assegnare a una seconda ripescata. Una geografia ancora più compatta, quella del girone C del campionato di Serie B1 femminile 2019/2020, nel quale per il sesto anno consecutivo militerà il San Giustino Volley, perché è ancora questa la denominazione ufficiale della società. La Toscana è per ora la regione più rappresentata con quattro compagini: Castelfranco di Sotto, Capannori, Quarrata ed Empoli; seguono con tre ciascuna Umbria e Marche: 3M Perugia, Lucky Wind Trevi e San Giustino da una parte e Pesaro, Castelbellino e Moie dall’altra, poi l’Emilia Romagna con due – Cesena e Imola – e infine il Lazio con il Volleyrò Casal de’ Pazzi. “Da quando siamo in B1 – ha commentato il presidente Marco Brozzi – questo è forse il girone più “ottimale” dal punto di vista delle trasferte, considerando i viaggi delle precedenti annate a Padova, Pescara e Francavilla al Mare con l’Altino. Sotto questo profilo, noi rappresentiamo il baricentro della situazione; speriamo di esserlo anche dal punto di vista tecnico”. Giriamo allora la domanda su questo fondamentale aspetto al direttore sportivo Antonio Leonardi: “Che il nostro raggruppamento sia di alto livello – ricorda – lo testimonia il fatto che da diversi anni, oramai, una delle due squadre qualificate per i play-off riesce puntualmente a salire in A2, vedi Ravenna, Sassuolo e ora Montale Rangone. Anche quest’anno la musica non cambierà; anzi, sono convinto che vi sarà una omogeneità ancora maggiore. Pesaro e Casal de’ Pazzi hanno un blasone da difendere, anche se la più attrezzata è al momento la neopromossa Castelbellino, che si è decisamente potenziata in ogni reparto. Per quanto ci riguarda, vogliamo essere più protagonisti del solito: stiamo completando un organico per puntare agli obiettivi che contano, come del resto abbiamo dimostrato con l’ingaggio di giocatrici provenienti da categorie superiori e con la conferma di atlete del passato campionato”. Fra qualche giorno, con la griglia a posto, verranno varati anche i calendari dei gironi di B1.

Next Post

Volley Club Frascati, la collaborazione con il Città di Frascati è realtà!

Frascati (Rm) – Dall’anno scorso il Volley Club Frascati ha instaurato un forte rapporto di collaborazione con la società più importante del Lazio e tra le migliori a livello nazionale nella pallavolo giovanile, vale a dire il Volleyero’. Ma il club del presidente Massimiliano Musetti ha siglato da qualche ora un altro importante accordo con l’altra realtà tuscolana, il Città […]