Vince l’Assitec S.Elia 1-3, ma le giovani della Lucky Wind Trevi fanno vedere belle cose.

Lucky Wind Trevi-Assitec S.Elia Fiumerapido FR 1-3 (11-25, 25-19, 11-25, 18-25)

Lucky Wind Trevi: Di Arcangelo 1, Muzi 1, Ciancio (L1), Mearini 10, Ba 7, Pioli 9, Patasce 16, Natali (L2), Caraboni, Bosi, Noulue, Giovacchini 2, Tulli, Casareale 1. all. Albino Bosi

Assitec Sant’Elia: Trinca, Borghesi 6, Lorenzini (L), Ridolfi 2, Blaseotto 12, Mordecchi 4, Gradari 2, Bianchella 1, Darco 14,Orazi 10, Baba 13. all. Della Balda

Esce sconfitta la Lucky Wind Trevi dallo scontro casalingo contro l’Assitec Fiumerapido. Con un sestetto ridimensionato dalle assenze e infarcito di giovani, le ragazze guidate nell’occasione da Mister Bosi non sfigurano, dando ampi segni di crescita, soprattutto per quanto riguarda la linea verde. La giovane età si fa sentire soprattutto nel primo parziale dove le padrone di casa, forse bloccate mentalmente, non riescono a scendere in campo, dando campo libero alle avversarie e segni di recupero solo nel finale (11-25). Il secondo periodo di gioco da modo di vedere un incontro ben diverso. Si viaggia in equilibrio fino a metà gioco, poi le giovani trevane salgono in cattedra facendo vedere attimi di giocate davvero importanti (25-19). Parte in equilibrio anche il terzo parziale, ma la maggiore esperienza ospite affonda colpo dopo colpo le certezze delle padrone di casa (11-25).
Parte forte la Fiumerapido anche nel quarto set. In questo caso, però, le biancoblù reagiscono e riescono a tenere un distacco minimo fino a tre quarti di gioco. Poi l’allungo decisivo delle frusinati chiude set ed incontro (18-25). Una prestazione fatta certamente di alti e bassi, ma assolutamente positiva guardando la carta d’identità media di chi è sceso in campo. Ancora una dimostrazione, sempre che ce ne fosse bisogno, di quanto la società trevana strizzi l’occhio verso le giovani leve.